La protezione dei bambini: una sfida maggiore su Internet

Internet è un formidabile mezzo di comunicazione e d'educazione per i nostri bambini. Ma può anche rappresentare un pericolo perché permette un accesso facile in particolar modo a dei siti a carattere sessuale.

A differenza dei media più tradizionali (televisione, radio, stampa, ecc...), Internet non è regolamentato da organismi di controllo e di sorveglianza. La responsabilità dei genitori e degli educatori è dunque quella di verificare l'uso di Internet fatto dai bambini: proteggerli dai contenuti scioccanti o illeciti, difendere la loro vita privata, consigliarli nella navigazione ed educarli alla prudenza.


Due metodi esistenti molto semplici per aiutare i genitori a proteggere i propri figli.


Qualche consiglio importante:

  • Siate presenti quando i vostri figli navigano su Internet
  • Suggeritegli una selezione di siti adatti alla loro età
  • Lasciate che vi mostrino come navigano, quali sono i loro siti preferiti
  • Invitateli a dirvi cosa li disturba, e in cambio, dimostrategli la vostra fiducia rispettando il loro giardino segreto
  • Educate i vostri figli alla prudenza su Internet, fategli presente che non si deve mai dare delle informazioni personali, rispondere ad un messaggio scioccante, restare su un sito che non li fa sentire a proprio agio, organizzare degli incontri con una persona incontrata su una chat.